Panini al latte

n/d
Facile
120 min
In forno
n/d
3

Ingredienti

Per 11 panini:
  • 275 g di farina
  • 100 g di latte fresco Granarolo Alta Qualità
  • 50 g di acqua
  • 4 g di sale
  • 3 g di lievito disidratato
  • 10 g di burro
  • 1 uovo e latte per spennellare

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Per rendere ancora più ricchi i paninetti al latte potete aggiungere delle gocce di cioccolato!

Panini al latte

Preparazione

1
Versare la farina nella planetaria. In una ciotola, unire il lievito, il latte e l'acqua. Versarlo sulla farina e azionare la macchina. Aggiungere anche il burro e infine il sale.
2
Formare una palla, incidere una croce sopra e lasciare lievitare in una ciotola coperta con pellicola, nel forno con la luce accesa, fino al raddoppio.
3
Dividere l'impasto in 11 panetti, pirlarli e adagiarli su teglia ricoperta di carta forno. Far lievitare ancora fino al raddoppio. Spennellarli delicatamente con l'uovo battuto con il latte.
4
Infornare a 180° per circa 20 minuti, far raffreddare completamente e servire.

Ingredienti

Per 11 panini:
  • 275 g di farina
  • 100 g di latte fresco Granarolo Alta Qualità
  • 50 g di acqua
  • 4 g di sale
  • 3 g di lievito disidratato
  • 10 g di burro
  • 1 uovo e latte per spennellare
 Latte fresco Granarolo Alta Qualità

Prepara questa ricetta con:

Latte fresco Granarolo Alta Qualità

Il Latte Granarolo Alta Qualità è al 100% italiano e nasce in allevamenti selezionati, dove le migliori mucche sono nutrite in modo naturale. La certificazione di Filiera controllata testimonia che i più alti livelli di eccellenza sono rispettati nella mungitura, nella raccolta, in tutte le fasi di produzione e nella distribuzione. È un prodotto che eccelle in freschezza, bontà e sicurezza dedicato a chi ama il buon sapore del latte fresco e vuole godere appieno delle sue proprietà nutritive.

Il latte Granarolo Alta Qualità è il primo latte fresco al mondo ad avere una Dichiarazione Ambientale di Prodotto registrata EPD S-P-00118 per misurare gli impatti ambientali di tutta la filiera di produzione. Per ulteriori informazioni consultare www.environdec.com