Vol-au-vent con mousse di prosciutto crudo e tartufo

Antipasto
Facile
15 min
In forno
258 kcal
6

Ingredienti

  • 12 vol-au-vent (144 g)
  • Mousse:
    • 150 ml di panna pastorizzata Granarolo
    • 60 g di prosciutto crudo
    • 50 g di pancarré
    • 15 g di pasta di tartufo
    • 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
    • sale, pepe
    • 1 foglia di alloro
    • 2 rametti di timo
    Per decorare:
    • foglioline di salvia
    • 30 g di prosciutto crudo

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Leggeri come il vento La parola “vol-au-vent” deriva dal francese e significa “vola al vento”: la sua etimologia mette in evidenza la caratteristica principale dei piccoli involucri di pasta sfoglia salata, cioè la leggerezza creata dagli strati di pasta. Per ottenere un buon risultato preparate la farcia in anticipo conservandola in frigo, ma ricordate di farcire i vol-au-vent poco prima di servirli per evitare che l’umidità contenuta nella farcia sciupi la croccante leggerezza della pasta.

Vol-au-vent con mousse di prosciutto crudo e tartufo

Preparazione

1
Scaldate la panna con la foglia di alloro, il timo, pepe e sale.
2
Allontanate dal calore e lasciate aromatizzare per 10 minuti, poi eliminate le aromatiche.
3
Asciugate in forno le fette di pancarré.
4
Ponete nel bicchiere del frullatore il prosciutto a fette e il pancarré a pezzetti.
5
Unite la panna aromatizzata.
6
Completate con un poco di pepe e il formaggio, poi azionate il frullatore fino ad ottenere una mousse omogenea.
7
Versatela in una ciotola e insaporitela con il tartufo.
8
Trasferite la mousse al prosciutto in un sac à poche.
9
Farcite i vol-au-vent.
10
Decorazione: tagliate a listarelle il prosciutto crudo.
11
Guarnite i vol-au-vent con nodini di prosciutto crudo e foglioline di salvia.

Ingredienti

  • 12 vol-au-vent (144 g)
  • Mousse:
    • 150 ml di panna pastorizzata Granarolo
    • 60 g di prosciutto crudo
    • 50 g di pancarré
    • 15 g di pasta di tartufo
    • 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
    • sale, pepe
    • 1 foglia di alloro
    • 2 rametti di timo
    Per decorare:
    • foglioline di salvia
    • 30 g di prosciutto crudo
 Panna Alto Pastorizzata Granarolo

Prepara questa ricetta con:

Panna Alto Pastorizzata Granarolo

Una bontà che comincia dal latte: la panna Granarolo nasce dalla scrematura di buon latte fresco 100% italiano ed è sottoposta a un trattamento termico che ne mantiene la bontà per più giorni.

Bontà per piatti dolci e salati. È ideale per preparare dolci al cucchiaio e torte, amalgamare i sughi, donare cremosità alle salse dei secondi piatti, rendere più appetitosi frutta e gelati.