Smoothie alla mela verde e kiwi con lamponi

Bevanda
Facile
15 min
Nessuna cottura
n/d
2

Ingredienti

  • 1 mela verde
  • 1 kiwi
  • 1 bicchiere di Granarolo G⁺ Senza Lattosio Senza Grassi
  • 4 cubetti di ghiaccio
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • q.b. lamponi

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Smoothie depurativo e ricco di vitamine e sali minerali
Lo smoothie è la versione più morbida e rinfrescante del classico frullato. La versione mela e kiwi è depurativa, aiuta a mantenersi leggeri e a prepararsi per la stagione estiva. Un trucchetto per rendere la preparazione anche energizzante è aggiungere un cucchiaio di spirulina agli ingredienti.

Smoothie alla mela verde e kiwi con lamponi

Preparazione

1
Per preparare la ricetta dello smoothie alla mela verde e kiwi iniziate lavando la mela, tagliarla in 4 spicchi e togliere il torsolo centrale.
2
Sbucciare il kiwi e tagliarlo a pezzi.
3
Inserire la frutta nel frullatore insieme allo zucchero, al ghiaccio e a un bicchiere di latte Granarolo G⁺ Senza Lattosio Senza Grassi.
4
Frullate alla massima velocità fino a ottenere un centrifugato cremoso.
5
Versare in un bicchiere e decorare con lamponi.

Ingredienti

  • 1 mela verde
  • 1 kiwi
  • 1 bicchiere di Granarolo G⁺ Senza Lattosio Senza Grassi
  • 4 cubetti di ghiaccio
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • q.b. lamponi
 Granarolo G⁺ Senza Lattosio Senza Grassi

Prepara questa ricetta con:

Granarolo G⁺ Senza Lattosio Senza Grassi

Granarolo G⁺ nasce da latte 100% italiano selezionato negli allevamenti della nostra filiera, controllato e garantito in ogni fase.

È facile da digerire essendo senza lattosio (<0,01%). La bevanda contiene glucosio e galattosio che derivano dalla scissione del lattosio.

Grazie a un sistema di filtrazione, otteniamo un prodotto con meno 30% di zuccheri rispetto al latte.

Si conserva più a lungo nel frigorifero grazie al perfezionamento della tecnologia Granarolo che unisce la microfiltrazione del latte al trattamento sicuro e naturale della pastorizzazione a temperatura elevata e consente di preservare maggiormente tutto il gusto e le caratteristiche nutrizionali del buon latte.