Ravioli di ricotta con gamberi e zafferano

Primo
Media
60 min
Bollito / Lessato
562 kcal
4

Ingredienti

Pasta all’uovo:
  • 300 g di farina
  • 3 uova fresche Granarolo
Ripieno:
  • 230 g di ricotta Granarolo Cucina ad Arte
  • 130 g di pecorino fresco grattugiato
  • 1 limone biologico
Sugo:
  • 300 g di gamberi sgusciati
  • 60 g di porro
  • 6 cucchiai di vino bianco
  • 1 bustina di zafferano
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Lo zafferano
La raccolta e la lavorazione del fiore di crocus sativus dal quale si ottiene lo zafferano sono interamente artigianali senza l'ausilio di macchinari. I fiori vengono colti nelle prime ore del mattino, quando sono chiusi, quindi i delicatissimi stigmi vengono staccati dall’interno del fiore. Una volta seccati essi perdono circa i quattro quinti del loro peso. Per ottenere un chilogrammo della preziosa spezia devono essere colti e lavorati centocinquantamila fiori. In Italia le aree maggiormente vocate a questa coltivazione sono l'Abruzzo, la Sardegna, la Toscana e l'Umbria.

Ravioli di ricotta con gamberi e zafferano

Preparazione

1
Pasta: lavorate la farina setacciata con un pizzico di sale e le uova. Impastate il composto fino a renderlo omogeneo.
2
Ricoprite il composto ottenuto con pellicola e fatelo riposare in frigo per 30 minuti.
3
Ripieno: in un recipiente lavorate la ricotta, unite il pecorino, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e pepe. Amalgamate bene.
4
Con un matterello o con una macchina da pasta stendete l'impasto fino ad ottenere delle sfoglie sottili.
5
Sulla metà di ciascuna striscia deponete una serie di cucchiaini di ripieno di ricotta, distanziandoli uno dall'altro. Ripiegate la pasta su se stessa.
6
Premete e, con il tagliapasta, incidete i ravioli.
7
Trasferite i ravioli su dei canovacci leggermente spolverizzati con la farina.
8
Sugo: rosolate dolcemente il porro affettato in 6 cucchiai di olio, unite il vino e lasciate evaporare.
9
Cuocete a fuoco basso per 5 minuti controllando di sale.
10
Completate con lo zafferano sciolto in un goccio d'acqua.
11
Frullate la preparazione e cuocete per 5-6 minuti, poi unite i gamberi e protraete la cottura per altri 2/3 minuti.
12
Lessate i ravioli in acqua salata, scolateli e passateli in padella con il sugo di gamberi.
13
Decorate con il prezzemolo tritato e servite.

Ingredienti

Pasta all’uovo:
  • 300 g di farina
  • 3 uova fresche Granarolo
Ripieno:
  • 230 g di ricotta Granarolo Cucina ad Arte
  • 130 g di pecorino fresco grattugiato
  • 1 limone biologico
Sugo:
  • 300 g di gamberi sgusciati
  • 60 g di porro
  • 6 cucchiai di vino bianco
  • 1 bustina di zafferano
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
 Ricotta Granarolo Cucina ad Arte

Prepara questa ricetta con:

Ricotta Granarolo Cucina ad Arte

La Ricotta Granarolo Cucina ad Arte è versatile e appetitosa, ideale da assaporare tal e quale, ottima come ripieno per pasta fresca e torte salate o per rendere più cremosi dolci al cucchiaio e torte.​
Consigliata perché fonte naturale di Calcio, elemento indispensabile per rinforzare e mantenere la salute delle ossa in ogni fase della vita come la crescita, la gravidanza, l'allattamento e l'età matura. In più non contiene conservanti.​

​IL CONSIGLIO AD ARTE: dopo aver preparato delle brioche vuote o dei plumcake, farciscili in modo semplice e goloso mixando la ricotta con la panna montata