Migliaccio napoletano salato di Carnevale

Antipasto
Media
100 min
In forno
n/d
8

Ingredienti

  • 400 g di ricotta Granarolo Cucina ad Arte
  • 1 l di acqua
  • 250 ml di latte fresco Granarolo Alta Qualità
  • 250 g di semolino
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 125 g di scamorza affumicata tagliata a cubetti
  • 125 g di salame del tipo napoletano tagliato a cubetti
  • sale e pepe

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Migliaccio napoletano salato per un Carnevale non solo "dolce"
Il migliaccio napoletano è un dolce della tradizione napoletana, preparato nel periodo di Carnevale. La ricetta è molto versatile e si presta a numerose varianti: in questo caso ve ne proponiamo una versione salata, ma per il migliaccio si possono utilizzare anche ingredienti alternativi, come gli spaghetti per recuperare gli avanzi di pasta, oppure la farina di riso per una ricetta senza glutine, o anche aggiungere gocce di cioccolato per una ricetta dolce ancora più irresistibile.

Migliaccio napoletano salato di Carnevale

Preparazione

1
Preparate il semolino, che sarà alla base di questo piatto: in una casseruola mettete a scaldare l’acqua ed il latte aggiungendo un pizzico di sale. Incorporatevi il semolino versandolo a fontana e mescolandolo con una frusta in modo che non si formino grumi.
2
Cuocete per 20 minuti circa, fino a ottenere un impasto morbido ma compatto.
3
Spostate ora il semolino in una ciotola, lasciatelo intiepidire e poi incorporate, mescolando molto bene, la ricotta, i formaggi e il salame, le uova una alla volta ed infine regolate di sale e pepe assaggiando il composto ottenuto.
4
Preriscaldate il forno ventilato a 140°C. Imburrate e rivestite di farina di mais uno stampo a cerniera del diametro di 26 cm circa.
5
Versate il composto e ponetelo in forno a cuocere per 50 minuti. La cottura dovrà essere lenta, fino a quando la superficie della torta di carnevale salata non risulterà dorata.
6
Servite come aperitivo, appena intiepidito.

Ingredienti

  • 400 g di ricotta Granarolo Cucina ad Arte
  • 1 l di acqua
  • 250 ml di latte fresco Granarolo Alta Qualità
  • 250 g di semolino
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 125 g di scamorza affumicata tagliata a cubetti
  • 125 g di salame del tipo napoletano tagliato a cubetti
  • sale e pepe
 Ricotta Granarolo Cucina ad Arte

Prepara questa ricetta con:

Ricotta Granarolo Cucina ad Arte

La Ricotta Granarolo Cucina ad Arte è versatile e appetitosa, ideale da assaporare tal e quale, ottima come ripieno per pasta fresca e torte salate o per rendere più cremosi dolci al cucchiaio e torte.​
Consigliata perché fonte naturale di Calcio, elemento indispensabile per rinforzare e mantenere la salute delle ossa in ogni fase della vita come la crescita, la gravidanza, l'allattamento e l'età matura. In più non contiene conservanti.​

​IL CONSIGLIO AD ARTE: dopo aver preparato delle brioche vuote o dei plumcake, farciscili in modo semplice e goloso mixando la ricotta con la panna montata