Filetto di maiale bardato con salsa di cipolle e patate arrosto

Secondo
Media
40 min
In forno
524 kcal
4

Ingredienti

  • 1 filetto di maiale
  • 40 g di speck tagliato sottilissimo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di timo
  • Salsa di cipolle:
    • 300 g di cipolle dorate
    • 150 ml di panna pastorizzata Granarolo
    • 10 g di burro Granarolo
    • 2 rametti di timo
    Contorno:
    • 600 g di patate
    • 1 rametto di rosmarino
    • 30 g di burro
    • sale, pepe

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Bardare significa… Bardare in cucina significa proteggere le carni con fette di lardo, pancetta, prosciutto, speck per evitare che si secchino troppo durante la cottura.

Filetto di maiale bardato con salsa di cipolle e patate arrosto

Preparazione

1
Mondate le cipolle, poi tritatele e rosolatele nel burro. Salate, pepate e ricopritele con la panna.
2
Cuocetele a fiamma bassa per 20 minuti, quindi frullatele e rimettele sul fuoco con il timo.
3
Cuocete la salsa ancora per 4/5 minuti.
4
Sbucciate le patate e tagliatele a grossi spicchi, lavateli e asciugateli. Ponete gli spicchi di patate in una pirofila da forno, salate, pepate e aggiungete il burro a fiocchetti. Conservate a parte.
5
Pepate la carne e aromatizzatela con le foglioline di timo.
6
Avvolgetela con le fettine di speck e aromatizzate con il rosmarino.
7
Infornate sul primo ripiano del forno la pirofila con le patate e sul secondo la carne adagiata in una teglia e cuocete le prime per 35/40 minuti, mentre la carne per 30 minuti.
8
Sfornate e tagliate il filetto a fette.
9
Servite le fette di filetto sulla salsa di cipolle e accompagnate con le patate arrosto. Guarnite con un rametto di rosmarino e servite.

Ingredienti

  • 1 filetto di maiale
  • 40 g di speck tagliato sottilissimo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di timo
  • Salsa di cipolle:
    • 300 g di cipolle dorate
    • 150 ml di panna pastorizzata Granarolo
    • 10 g di burro Granarolo
    • 2 rametti di timo
    Contorno:
    • 600 g di patate
    • 1 rametto di rosmarino
    • 30 g di burro
    • sale, pepe
 Panna Alto Pastorizzata Granarolo

Prepara questa ricetta con:

Panna Alto Pastorizzata Granarolo

Una bontà che comincia dal latte: la panna Granarolo nasce dalla scrematura di buon latte fresco 100% italiano ed è sottoposta a un trattamento termico che ne mantiene la bontà per più giorni.

Bontà per piatti dolci e salati. È ideale per preparare dolci al cucchiaio e torte, amalgamare i sughi, donare cremosità alle salse dei secondi piatti, rendere più appetitosi frutta e gelati.