Bavarese ai pinoli

Dolce
Facile
20 min
In casseruola
350 kcal
4

Ingredienti

  • 500 ml latte fresco Alta Qualità Granarolo
  • 50 g zucchero
  • 20 g gelatina
  • 1,5 dl panna fresca Granarolo
  • 40 g pinoli
  • 150 g yogurt bianco cremoso Granarolo fatto con latte fresco Alta Qualità

Consigli e curiosità per le tue ricette

Tante varianti per tutti i gusti

Dessert anti spreco Latte in scadenza? Si può utilizzare per preparare una fresca bavarese. La preparazione di questo dolce è molto semplice e abbastanza rapida. Da gustare assolutamente fresca, potete accompagnarla con salse di frutta fresca di stagione.

Bavarese ai pinoli

Preparazione

1
Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda. Nel frattempo far bollire 500 ml di latte con 50 g di zucchero in una casseruola.
2
A fuoco spento, unire 20 g di gelatina ammollata in acqua e ben strizzata.
3
Lasciar raffreddare e poi aggiungere 1,5 dl di panna montata, 40 g di pinoli e 150 g di yogurt bianco cremoso.
4
Versare in uno stampo e far riposare in frigo per un paio di ore prima di servire.

Ingredienti

  • 500 ml latte fresco Alta Qualità Granarolo
  • 50 g zucchero
  • 20 g gelatina
  • 1,5 dl panna fresca Granarolo
  • 40 g pinoli
  • 150 g yogurt bianco cremoso Granarolo fatto con latte fresco Alta Qualità
 Latte fresco Granarolo Alta Qualità

Prepara questa ricetta con:

Latte fresco Granarolo Alta Qualità

Il Latte Granarolo Alta Qualità è al 100% italiano e nasce in allevamenti selezionati, dove le migliori mucche sono nutrite in modo naturale. La certificazione di Filiera controllata testimonia che i più alti livelli di eccellenza sono rispettati nella mungitura, nella raccolta, in tutte le fasi di produzione e nella distribuzione. È un prodotto che eccelle in freschezza, bontà e sicurezza dedicato a chi ama il buon sapore del latte fresco e vuole godere appieno delle sue proprietà nutritive.

Il latte Granarolo Alta Qualità è il primo latte fresco al mondo ad avere una Dichiarazione Ambientale di Prodotto registrata EPD S-P-00118 per misurare gli impatti ambientali di tutta la filiera di produzione. Per ulteriori informazioni consultare www.environdec.com