Vai ai contenuti principali
Granarolo

Tortino di carciofi

 
Condividi la ricetta
Scarica il pdf
Stampa la ricetta
Invia ad un amico
Invia suggerimenti
Log in o crea un account utente per inviare un commento.
 
 
Preparazione
Fase 1

In una padella imbiondite nell’olio l’aglio, poi aggiungete i carciofi tagliati a fettine sottili e fateli rosolare.

fase 1
 
 
Fase 2

Salate, pepate, bagnate con il vino lasciando sfumare.

 
Fase 3

Aggiungete alcuni cucchiai di acqua e le patate a cubetti, poi incoperchiate e cuocete ancora per una decina di minuti.

fase 3
 
 
Fase 4

Eliminate l’aglio e, fuori dal fuoco, incorporate il prezzemolo tritato. Lasciate intiepidire.

 
Fase 5

In una ciotola sbattete le uova con la panna.

fase 5
 
 
Fase 6

Aromatizzate con sale, pepe e insaporite con il formaggio grattugiato.

fase-6
 
 
Fase 7

Al composto di uova e panna unite i carciofi.

fase-7
 
 
Fase 8

Versate il composto negli stampini di 6x11 cm, unti e infarinati.
Infornate a 180° per 15 minuti.

 
Fase 9

Sfornate, sformate i tortini sul piatto e tagliateli a triangolo.

 
Fase 10

Servite subito decorando a piacere con foglie di prezzemolo.

 
 
Contorno
Contorno
Immagine Preparazione
20 min
Immagine Stampa
15 min
Immagine Calorie
362 kcal*
 

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di carciofi freschi già mondati
  • 100 ml di panna pastorizzata Granarolo
  • 150 g di patate lessate
  • 60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 30 g di vino bianco
  • 4 uova extra fresche Granarolo
  • 20 g di burro Granarolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • prezzemolo per guarnire

In collaborazione con:

logo più cucina
 
*Calorie calcolate da Quadò Editrice srl
(software Easydiet aggiornamento 2007)
 
 
Prepara questa ricetta con:

Una golosa Crema di Latte, nata dalla passione e dall’esperienza di Granarolo per il latte buono e integro, dedicata a te che scegli i migliori ingredienti per ogni tua ricetta, dolce e salata.

 
Consigli e curiosità per questa ricetta:

Con la primavera arrivano i carciofi
La primavera regala i carciofi migliori: optate per ortaggi freschi scegliendo quelli più sodi al tatto, con le punte chiuse e i gambi rigidi, sinonimo di freschezza.